28 Febbraio 2017

Chopard & Eco-Age celebrano la sostenibilità

-

Caroline, Colin e Livia Firth hanno dato inizio agli Oscar domenica scorsa organizzando una cena all’iconico Sunset Tower, per celebrare la sfida Green Carpet e The Journey verso un lusso sostenibile.

 Mick Jagger, Meryl Streep, Emma Stone, Ruth Negga, Harvey Weinstein, Kevin Bacon, Tom Ford e molti altri si sono uniti a Colin e Livia Firth durante una cena privata nella terrazza del Sunset Tower. Le celebrità hanno calorosamente accolto la missione di Caroline Scheufele co-presidente di Chopard, dedita a portare il lusso e la sua Maison verso pratiche più etiche e sostenibili attraverso il programma The Journey.

The Journey rappresenta l’impegno di Chopard di raggiungere un lusso sostenibile attraverso un programma suddiviso in  più anni: l’obiettivo è migliorare le condizioni ambientali e di vita di coloro che si trovano all’inizio della catena d’approvvigionamento.

The Journey verso un lusso sostenibile iniziò quando Chopard insieme a Eco-Age, forgiarono una relazione filantropica; l’Alliance for Responsible Mining (ARM) insieme alla miniera Sud Americana NGO.

Chopard divenne la prima casa produttrice di gioielli e orologi di lusso a permettere alle comunità minerarie di ottenere il certificato Farimined Gold (oro estratto secondo condizioni di lavoro sostenibili) e fornendo formazioni, previdenza sociale e supporto ambientale.

Eco-Age accomuna idee che aggregano energicamente leader di pensiero mondiali e influenti, i quali hanno lo scopo di portare avanti il trascinante argomento attraverso soluzioni etiche e sostenibili.

Eco-Age è un consulente d’impresa che aiuta i diversi settori imprenditoriali a crescere; creando, implementando e comunicando soluzioni sostenibili su misura per il bene comune e del pianeta.

La sfida Green Carpet rappresenta un elemento cardine per Eco-Age. La collezione Green Carpet unisce il glamour e l’etica per raggiungere sempre di più un profilo sostenibile etico e sociale.

-

ARCHIVIATO IN: NON CATEGORIZZATO