Skip to content
0
Aerial view of a dense forest composed of big green trees Aerial view of a dense forest composed of big green trees

OUR PROCUREMENT PRACTICES

RESPONSIBLE SOURCING

Da Chopard ci prefiggiamo la massima trasparenza possibile sulle origini dei nostri prodotti e ci sforziamo di assicurare che i nostri materiali di alta qualità siano forniti responsabilmente dai nostri team dedicati del reparto acquisti. Tutti i materiali generano differenti impatti ambientali e sociali, quindi cerchiamo diversi standard, certificazioni e requisiti di appartenenza per ognuno di loro, per assicurarci che le problematiche chiave di ogni materiale siano affrontate correttamente.
I nostri materiali provengono da fonti conformi ai requisiti del Codice di condotta per i partner di Chopard, che copre un'ampia gamma di criteri ambientali e sociali.

APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

ORO ETICO 100%

Ci impegniamo a essere i leader del settore per quanto riguarda l'impiego responsabile di oro etico per tutte le collezioni. Ne è la prova il nostro impegno a impiegare il 100% di oro etico. Questo significa che il 100% dell'oro raffinato che acquistiamo proviene da fonti per le quali è stato verificato il rispetto dei più elevati standard internazionali di pratiche ambientali e sociali. Questo impegno è stato certificato con successo sotto forma di una dichiarazione di provenienza del nostro auditor durante il nostro ultimo audit per la certificazione RJC nel 2019. Da luglio 2018, il nostro oro etico proviene responsabilmente da uno di due percorsi tracciabili:


  1. Oro nuovo estratto artigianalmente da miniere su piccola scala aderenti alla Swiss Better Gold Association (SBGA), secondo gli schemi Fairmined e Fairtrade.
    Lo Standard Fairmined richiede alle organizzazioni ASM di dimostrare che durante il processo di estrazione vengano rispettati i rigorosi requisiti previsti per le condizioni di lavoro (compreso il divieto di ricorrere al lavoro minorile), i criteri di sviluppo sociale e la tutela dell'ambiente. Ci siamo dichiarati direttamente responsabili di innumerevoli miniere su piccola scala che hanno ottenuto la certificazione Fairmined, offrendo attività di formazione, nuovi impianti di lavorazione e iniziative di sostegno sociale e ambientale per aiutare le miniere a ottenere la certificazione. Nel 2017 l'azienda è stata il maggior acquirente singolo di oro Fairmined e da allora abbiamo comprato oltre l'85% di oro Fairmined.

    Nel 2017 Chopard si è unita alla SBGA per incrementare ulteriormente il contributo apportato alle iniziative di miglioramento delle condizioni dei minatori artigianali, incentivando pertanto la crescita dei quantitativi di oro estratto in modo responsabile. L'SBGA sostiene l'implementazione di innumerevoli iniziative internazionali, come la OECD Due Diligence Guidance for Responsible Supply Chains of Minerals from Conflict-Affected and High-Risk Areas, che guida le aziende in modo tale da assicurare che i loro acquisti di minerali non finanzino i conflitti. 

  2. Oro conforme alla Chain of Custody dell'RJC, attraverso la nostra partnership con le raffinerie certificate RJC.
    Siamo fieri di essere membri del Responsible Jewellery Council (RJC). Il Responsible Jewellery Council è un ente normativo internazionale creato per rafforzare la fiducia dei consumatori verso il settore gioielliero, promuovendo pratiche responsabili lungo tutta la filiera produttiva. Il Responsible Jewellery Council ha sviluppato un insieme di standard comuni per la filiera produttiva di gioielli, oltre a un meccanismo affidabile di verifica dell'attuazione di pratiche commerciali responsabili attraverso valutazioni eseguite da terzi. Ci impegniamo a svolgere la nostra attività nel pieno rispetto dei principi del Responsible Jewellery Council e del suo Codice di procedura.

    Lo standard Chain of Custody (CoC) dell'RJC è un'iniziativa che mira a supportare richieste di materiali di gioielleria di provenienza responsabile (noti come materiali CoC), prodotti, lavorati e commercializzati attraverso tutta la filiera di approvvigionamento. Lo standard prevede che le aziende abbiano una politica e infrastrutture di gestione del rischio per pratiche di approvvigionamento in zone sensibili basandosi sulla OECD Due Diligence Guidance for Responsible Supply Chains of Minerals from Conflict-Affected and High-Risk Areas. Stabilisce anche i requisiti per confermare l'idoneità di materiali CoC e la loro separazione e trasferimento.

    La completa tracciabilità della nostra filiera di fornitura dell'oro è assicurata anche attraverso il nostro modello operativo, basato su un sistema a circuito chiuso, che ci consente di riciclare fino al 70% dei nostri frammenti di oro pre-consumo o "scarto di produzione" nella nostra fonderia interna.

Hundreds of responsibly-sourced gold nibs in two coppery scoops, with two gold bars inbetween them. Hundreds of responsibly-sourced gold nibs in two coppery scoops, with two gold bars inbetween them.
Amazing diamond between the tips of a tweezers

APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

DIAMANTI

Chopard sostiene e segue i principi di trasparenza stabiliti dallo schema di certificazione Kimberley Process e dal World Diamond Council System of Warranties. Abbiamo pertanto promosso un'iniziativa di autoregolamentazione per tutti i fornitori di diamanti, chiedendo loro di non acquistare o vendere "diamanti insanguinati" né diamanti provenienti da fonti sospette o sconosciute o da paesi e regioni che non aderiscono al Kimberley Process. I diamanti non conformi a questo processo sono automaticamente respinti e rispediti al fornitore.

Nell'ambito dell'iniziativa "Il viaggio verso il lusso sostenibile", abbiamo lavorato con Eco-Age e il fidato partner Lucara, che opera nella miniera Karowe in Botswana, per mettere a punto gli standard di best practice internazionali nell'estrazione dei diamanti. Abbiamo messo in commercio la collezione The Garden of Kalahari, formata da diamanti provenienti dalla miniera Karowe, a dimostrazione del nostro grande impegno a favore delle best practice nell'estrazione e nell'approvvigionamento di materie prime, dando prova di leadership nella creazione di alleanze di settore e sostenendo le comunità locali nelle regioni più remote.

Necklace (with flowers patterns and a green emerald) resting on a big banana leaf.

APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

PIETRE PREZIOSE COLORATE

La nostra azienda è costantemente impegnata ad incrementare il livello complessivo di sostenibilità delle collezioni, lavorando incessantemente sui materiali chiave e sui fornitori.

Nel 2016 Chopard ha compiuto un altro passo importante nel suo "Viaggio verso il lusso sostenibile", annunciando un'altra nuova iniziativa pionieristica. Per festeggiare l'inizio di questa nuova fase del "viaggio", Chopard ha sviluppato una partnership esclusiva con Gemfields, il principale produttore mondiale di pietre preziose colorate, per presentare una capsule collection di capolavori di Alta Gioielleria Green Carpet utilizzando smeraldi provenienti da fonti responsabili. Eco-Age, specializzata in attività minerarie e partner di Chopard nello sviluppo del programma "The Journey to Sustainable Luxury", ha approvato il sito di estrazione e l'organizzazione di controllo secondo i principi di eccellenza sostenibile del GCC.

Collaborando con fornitori affidabili, Chopard fornisce un esempio di best practice nell'estrazione di pietre preziose colorate, dà prova di leadership nella creazione di alleanze di settore e continua a sostenere le comunità locali nelle regioni più remote, dove vengono estratte queste materie prime particolarmente rare.

Uno degli obiettivi del "viaggio" consiste nel creare supply chain sostenibili, che comprendano anche l'acquisto di oro, smeraldi, opali e molto altro. Nell'ambito del viaggio, siamo costantemente impegnati nel rivedere le nostre filiere produttive, per garantire l'approvvigionamento di pietre provenienti da fonti responsabili. È stato per questo motivo che alla luce dell'inasprimento della crisi dei Rohingya in Myanmar, Chopard ha deciso di interrompere con effetto immediato l'acquisto di pietre preziose da tale paese.

Watch made out of diamonds shaped like a palm, with light blue needles and a black leather strap, resting over a big fern.

GESTIONE DELLA FILIERA DI APPROVVIGIONAMENTO

CODICE DI CONDOTTA PER I PARTNER

Lavoriamo con i nostri fornitori per migliorare le prestazioni di sostenibilità della nostra filiera di approvvigionamento attraverso il monitoraggio e il potenziamento delle sue capacità. Abbiamo inoltre sviluppato un Codice di condotta per i partner che ci aspettiamo che i nostri partner rispettino.

Il Codice di condotta per i partner di Chopard ripone aspettative su tutti i fornitori e sub-fornitori riguardo diritti umani, pratiche lavorative e norme di protezione ambientale. Il Codice di condotta per i partner delinea le nostre aspettative in materia di pratiche commerciali responsabili da parte di tutti i partner operanti a valle e richiediamo a tutti i nostri partner commerciali di aderire a questa politica. Adottando questo codice, possiamo garantire che i nostri fornitori applichino gli standard sociali e ambientali in qualunque parte del mondo operino.

Nell'ambito del nostro sistema di gestione dell'approvvigionamento responsabile, garantiamo che tutti i nostri fornitori sono continuamente valutati sulla base delle loro pratiche sociali e ambientali e i principi del nostro Codice di condotta. Verifichiamo regolarmente il loro miglioramento quando necessario e richiesto dal nostro sistema.

IMPEGNO DELLA FILIERA DI APPROVVIGIONAMENTO

POTENZIAMENTO DELLE CAPACITÀ DEL FORNITORE

Per migliorare le pratiche nella filiera produttiva di orologi e gioielli e aiutare i nostri fornitori a impiegare pratiche più responsabili, lavoriamo insieme a loro attraverso un certo numero di varie organizzazioni e collaborazioni:

Alliance for Responsible Mining (ARM)

Abbiamo unito le forze con l'Alliance for Responsible Mining (ARM), una ONG indipendente che sostiene a livello mondiale l'equità e il benessere delle comunità ASM (attività mineraria artigianale su piccola scala). L'ASM rappresenta l'80% della forza lavoro delle miniere e produce quasi il 20% dell'oro mondiale. La nostra collaborazione può sostenere e aiutare le comunità di minatori a ottenere la certificazione Fairmined, che fornisce loro un canale di commercializzazione stabile e condizioni eque in fase di vendita dell'oro. Affiancando l'Alliance for Responsible Mining negli investimenti per la formalizzazione degli enti minerari e delle loro comunità, Chopard aiuta le comunità a ricevere salari equi in migliori condizioni lavorative prendendosi anche cura dell'ambiente in cui vivono. Per maggiori informazioni in merito a questa iniziativa, consultare la sezione relativa alle fonti.

Lucara

Lavorando con la miniera Karowe di Lucara per la collezione Garden of Kalahari, Chopard ha inviato un team di Eco-Age per effettuare una valutazione circa il rispetto dei più elevati standard internazionali di pratiche ambientali e sociali. Questo processo di due diligence ha garantito che stiamo lavorando con fidati partner responsabili, dando a Lucara una valutazione istantanea dei suoi attuali processi per evidenziare qualsiasi opportunità di miglioramento. Lucara da allora è diventata certificata secondo i principi del Codice di procedura del Responsible Jewellery Council.

Gemfields

Lavorando con la miniera di smeraldi Kagem di Gemfield in Zambia, abbiamo nuovamente collaborato con Eco-Age per effettuare una valutazione sul posto della miniera in partnership con Gemfields. Questo dialogo con un fornitore fidato ci ha permesso di esplorare, con Gemfield, la gestione delle migliori pratiche sociali e ambientali nell'industria delle pietre preziose colorate dalla prospettiva di una miniera.

 Valleys and wooded mountain with sun rays reflecting in a lake

Impresa responsabile

SCOPRI TUTTO

 View of the interior of a dense forest

Gestione ambientale

SCOPRI TUTTO