The Queen of Kalahari

La storia del diamante

The Queen of Kalahari

La storia del diamante

Una pietra assoluta

È la storia di un fiore straordinario "sbocciato" nel deserto, una gemma nata in una terra arida ma fertile. È la storia di una pietra incredibilmente bella, pura e radiosa, il cui cuore pulsante rivela la meraviglia di tesori naturali. È la storia di una pietra assoluta, il diamante Queen of Kalahari, una splendida pietra da 342 carati dal colore perfetto e dalla purezza assoluta che ha dato vita a un insieme di 23 diamanti.

La scoperta di un tesoro

342 carati: basta il numero dell'eccezionale caratura a sottolineare l'estrema rarità di un diamante di una purezza assoluta e dal colore perfetto. The Queen of Kalahari combina il colore D, il migliore, con una purezza di grado F (flawless). Affidato alle mani esperte degli artigiani degli atelier Chopard e del loro impareggiabile know-how, questo diamante da 342 carati ha trovato la sua massima espressione e una bellissima interpretazione in una straordinaria parure di 23 diamanti, Le Jardin de Kalahari. Tra questi 23 diamanti, 5 pesano più di 20 carati e sono rappresentati tutti i principali tagli delle pietre: cushion, brillante, cuore, smeraldo e goccia.

I 5 gioielli nati da Le Jardin de Kalahari

Attorno a queste cinque pietre, Caroline ha creato una rete audace e giocosa di simboli poetici e metaforici. Sotto la sua supervisione la splendente gemma taglio brillante da 50 carati diventa un girasole, il cuore da 26 carati una delicata viola del pensiero e il diamante a goccia da 25 carati un maestoso fiore di banano. La perfetta pietra taglio cushion da 20 carati si trova a tu per tu con uno scintillante papavero, mentre il diamante taglio smeraldo da 21 carati galleggia oziosamente accanto a una ninfea. Forme e colori si intrecciano e mescolano in uno scenario meraviglioso, un giardino straordinario in cui poesia, luce e lucentezza sono le sole regole del gioco. Questa straordinaria collezione di cinque gioielli è stata immaginata attorno a queste incredibili pietre. Testimoniano la ricchezza creativa e l'impareggiabile know-how degli artigiani degli atelier Chopard.

L'audacia della creatività

Come spiega Caroline Scheufele, "si tratta di una pietra veramente eccezionale e tuttavia non volevamo trattarla come un semplice trofeo, ma piuttosto prepararla per un destino degno della sua levatura." Le Jardin de Kalahari testimonia la maestria degli artigiani impegnati nella sua progettazione nonché il grande talento che ha svolto un ruolo fondamentale nel suo sviluppo sotto l'egida di Caroline Scheufele. “Gli atelier si sono davvero superati nella realizzazione di questo progetto eccezionale e le sinergie tra i vari mestieri sono state ulteriormente rafforzate da questo processo”.